(Lorenzo Villanetti di Il Quotidiano del Lazio) – Come riportato anche da Tgcom24.mediaset.it, lo psicoterapeuta Claudio Foti è stato condannato a quattro anni. Per il titolare dello studio di Torino “Hansel e Gretel”, in merito alla vicenda degli affidi illeciti di Bibbiano, la procura aveva chiesto sei anni per abuso di ufficio, frode processuale e lesioni gravissime.

Dovrà risarcire le parti civili e i genitori dei bambini
Foti, prosciolto dall’accusa di frode, è stato condannato dal Gup al risarcimento danni alle parti civili: Unione Val d’Enza, Ausl Reggio Emilia, Regione Emilia Romagna, Ministero della Giustizia e Gens Nova, insieme ai genitori dei quattro bambini.

“Condanna ingiusta, rifarei tutto”
Lo psicoterapeuta dopo la condanna a quattro anni ha commentato così la sentenza: “Rifarei tutto, è stata una condanna ingiusta, ho fiducia che in appello possa essere rivista. Penso di essermi comportato correttamente in scienza e coscienza”.

Le altre sentenze
Il Sindaco di Bibbiano Andrea Carletti invece è stato rinviato a giudizio per abuso d’ufficio. È stato inoltre prosciolto dalle accuse di falso dal Gup di Reggio Emilia. Anche altri operatori sociali e professionisti sono stati rinviati a giudizio. Questi ultimi avrebbero attestato in maniera falsa abusi sessuali per togliere i minori ai genitori.